Valutazione - istituto rossini

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Valutazione

Le classi > Primary school
LA VALUTAZIONE NELLA SCUOLA PRIMARIA
 
La valutazione è la risultante di un processo di apprendimento basato sul feedback e sull’orientamento attuato attraverso un’attenta osservazione, incoraggiamenti e consigli che permettono al bambino in qualunque fase del suo apprendimento di progredire o di avvicinarsi al traguardo finale.
Dall’anno scolastico 2008/09 la valutazione è espressa in decimi ed integrata da un giudizio quadrimestrale (ottobre-gennaio => valutazione intermedia); (febbraio-maggio => valutazione finale).
La valutazione deve avere come punto di forza un criterio unico ed oggettivo per tutti gli alunni, che riguarda:
  • Le conoscenze (il sapere);
  • Le competenze (il saper fare);
  • Le capacità (il saper essere);
  • I comportamenti.
 
La valutazione degli allievi serve a valutare se il processo di formazione è adeguato alla situazione reale ed in caso contrario ad intervenire per modificarlo così da perseguire i fini stabiliti.
La valutazione si effettua attraverso la verifica degli apprendimenti eseguita in modo costante, regolare e programmato su tutte le componenti e le attività del processo formativo.
La verifica didattica permetterà:
  • il continuo adeguamento dei processi di insegnamento-apprendimento alle richieste degli allievi,alle reali possibilità, alle loro diversità;
  • la promozione di stili di apprendimento diversi;
  • il potenziamento delle capacità sviluppando le diversità e riducendo la dispersione;
  • l’accertamento del pieno sviluppo dei poliedrici aspetti della personalità;
  • la registrazione dei progressi nell’apprendimento e nel comportamento;
  • la misurazione del grado di conoscenze, competenze e capacità raggiunte.
 
Interventi individualizzati
Nella fase di rilevazione iniziale vengono raccolti dati desunti dalle prove d’ingresso e dalla costante e dettagliata osservazione; dalla definizione attenta della situazione di partenza si mira a rilevare il possesso dei prerequisiti considerati fondamentali per l’individuazione degli obiettivi e delle strategie d’intervento: interventi didattici di recupero-consolidamento-potenziamento, individualizzati o per gruppi omogenei, proposti nella stesura della programmazione.

Tali interventi didattici di recupero-consolidamento-potenziamento saranno attivati anche in orario extracurriculare ove necessario.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu