Progetto lingua inglese nella scuola primaria

Progetto lingua inglese nella scuola primaria

OBIETTIVI GENERALI: dalle Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione:

“Il sistema educativo deve formare cittadini in grado di partecipare consapevolmente alla costruzione di collettività più ampie e composite, siano esse quella nazionale, quella europea, quella mondiale. Non dobbiamo dimenticare che fino a tempi assai recenti la scuola ha avuto il compito di formare cittadini nazionali attraverso una cultura omogenea. Oggi, invece, può porsi il compito più ampio di educare alla convivenza proprio attraverso la valorizzazione delle diverse identità e radici culturali di ogni studente. La finalità è una cittadinanza che certo permane coesa e vincolata ai valori fondanti della tradizione nazionale, ma che può essere alimentata da una varietà di espressioni ed esperienze personali molto più ricca che in passato”.

L’apprendimento della lingua inglese e di una seconda lingua comunitaria, oltre alla lingua materna e di scolarizzazione, permette all’alunno di sviluppare una competenza plurilingue e pluriculturale e di acquisire i primi strumenti utili ad esercitare la cittadinanza attiva nel contesto in cui vive, anche oltre i confini del territorio nazionale.

La consapevolezza della cittadinanza europea attraverso il contatto con due lingue comunitarie, lo sviluppo di un repertorio diversificato di risorse linguistiche e culturali per interagire con gli altri e la capacità di imparare le lingue concorrono all’educazione plurilingue e interculturale, nell’ottica dell’educazione permanente. Accostandosi a più lingue, l’alunno impara a riconoscere che esistono differenti sistemi linguistici e culturali e diviene man mano consapevole della varietà di mezzi che ogni lingua offre per pensare, esprimersi e comunicare.

La comunicazione nelle lingue straniere condivide essenzialmente le principali abilità richieste per la comunicazione nella madrelingua. La comunicazione nelle lingue straniere richiede anche abilità quali la mediazione e la comprensione interculturale. Il livello di padronanza di un individuo varia inevitabilmente tra le quattro dimensioni (comprensione orale, espressione orale, comprensione scritta ed espressione scritta) e tra le diverse lingue e a seconda del suo retroterra sociale e culturale, del suo ambiente e delle sue esigenze ed interessi.”

Competenze chiave di riferimento:

  1. Comunicazione nelle lingue straniere (ascoltare, comprendere, comunicare oralmente – leggere e comprendere testi di diverso tipo – produrre e rielaborare semplici testi scritti – riconoscere le strutture della lingua e arricchire il lessico)
  2. Imparare ad imparare
  3. Competenze sociali e civiche
  4. Consapevolezza ed espressione culturale
  5. Espressione artistica e musicale

Il nostro progetto bilingue English SUPERPOWER è affidato all’insegnante madrelingua e all’insegnante di lingua straniera (LS) la quale collabora alla gestione e alla programmazione dell’attività didattica. Il piano di studi prevede 6 ore di inglese settimanali e si integra nell’assetto culturale del sistema scolastico italiano. Il progetto ha durata annuale e coinvolge tutte le classi di scuola primaria dell’Istituto. L’insegnamento della lingua straniera è sempre stato un fiore all’occhiello della nostra scuola. La nostra offerta formativa infatti, si è da sempre contraddistinta dal sistema scolastico nazionale dove sono dedicate solo poche ore all’insegnamento delle lingue straniere.

Learning by doing

Ci avvaliamo di una didattica comunicativa e laboratoriale che attraverso il brainstorming, il circle time, il cooperative learning e la ricerca azione, privilegia l’apprendimento attraverso il gioco, il fare, il coinvolgimento emotivo e la scoperta per cui i bambini sperimentano la lingua straniera attraverso l’interazione e il dialogo con i compagni. L’approccio alla lingua avviene attraverso attività multidisciplinari di role play, canto e ballo, disegno e pittura, lettura e scrittura. Tali attività forniscono al bambino una visione globale dell’inglese e permetteno di sviluppare un’ottima competenza nelle 4 abilità linguistiche di listening, speaking, reading e writing, una padronanza della lingua sia parlata che scritta. In classe I in continuità con la scuola dell’infanzia viene privilegiata la comunicazione orale, il canto, il movimento e la drammatizzazione, mentre a partire dalla seconda c’è anche l’approccio alla lingua scritta; nelle classi terza, quarta e quinta i bambini sono in grado di produrre storie e testi interamente in lingua straniera, le attività sono integrate dai laboratori CLIL (apprendimento di una disciplina anche in inglese).

English for young learners. Laboratorio english young learners

Il laboratorio Cambridge English si propone il potenziamento della lingua inglese scritta e parlata ed è finalizzato alla preparazione e superamento degli esami Cambridge YLE Starters, Movers e Flyers. La preparazione di ogni studente è garantita dal supporto del curriculum di studi Cambridge: vogliamo offrire ai nostri studenti, una preparazione completa e competitiva e per questo dal 2013 siamo diventati centro autorizzato preparazione esami Cambridge Young learners. dal 2013, siamo centro autorizzato preparazione esami Cambridge Young Learners. Il percorso didattico già a partire dalla classe prima mira all’apprendimento graduale e al potenziamento delle quattro abilità linguistiche di listening, speaking, reading e writing, percorso che permette allo studente di classe terza di sostenere l’esame Cambridge Starters e allo studente di quinta l’esame Cambridge Movers, che corrisponde ad un livello di padronanza della lingua A1 del Quadro Comune Europeo di riferimento delle lingue. Gli esami Starters, Movers e Flyers, verificano la competenza linguistica completa di ciascun allievo attraverso prove che testano le diverse abilità linguistico-comunicative (comunicazione orale, ascolto, lettura e produzione scritta). Abbiamo il privilegio di far sostenere gli esami ai nostri studenti in sede con commissione esterna e le sessioni sono fissate ogni anno nel mese di giugno.

Le certificazioni

Le certificazione linguistica è per il nostro Istituto uno degli aspetti più importanti della didattica: gli studenti vengono preparati dall’insegnante madrelingua in modo da poter affrontare senza timore e con successo gli esami per le certificazioni. Oggi una certificazione linguistica arricchisce il proprio curriculum formativo non solo in ambito scolastico, in quanto rappresenta crediti formativi spendibili, ma offre dei vantaggi di inserimento nella società e nel mondo del lavoro.

Durante l’anno scolastico sono inoltre organizzati i seguenti laboratori a tema:

Microsoft education: Skype in the classroom

In occasione delle festività i nostri allievi hanno l’opportunità di conoscere e dialogare con allievi coetanei stranieri (american ed inglesi) attraverso delle video lezioni di scambio culturale. Tali attività hanno molteplici finalità educative tra cui

  • permettere allo studente di confrontarsi con persone di culture diverse dalla propria
  • sviluppare un sentimento di tolleranza al diverso
  • prendere coscienza della effettiva necessità di utilizzare l’inglese come lingua internazionale
  • migliorare il proprio inglese

Infine queste esperienze arricchiscono il proprio bagaglio culturale e non da ultimo propongono un uso educativo della tecnologia e di internet.

CIVILIZATION CLUB: laboratorio di civiltà

Il laboratorio si propone di far conoscere ai bambini più da vicino aspetti e caratteristiche culturali del popolo inglese e americano. In particolare le attività mirano alla scoperta e alla conoscenza di:

  • luoghi conosciuti e di interesse (geografia),
  • personaggi e avvenimenti che hanno segnato la storia di questi popoli (storia)
  • tradizioni e festività tipiche (Halloween, Thanksgiving, Bonfire night, Christmas, Pancake day, Easter, Trooping the colour ecc.)

CONVERSATION CLUB: an interview trip to (intervistatori per un giorno)

Ogni anno la gita scolastica è l’occasione giusta per conoscere turisti in visita alla nostra città e allenare il nostro inglese. Muniti di cartelline, questionari e cartoline da noi disegnate, ci divertiamo ad intervistare i turisti che incontriamo sul nostro percorso. Parlando l’inglese siamo riusciti ad intervistare turisti provenienti da ogni parte del mondo. Ogni anno è un’esperienza fantastica.

Clil Club: science, geography, art and social studies

Alcune materie come le scienze, la geografia, l’arte e l’educazione civica saranno apprese anche in lingua straniera con attività creative e laboratoriali. Lo scopo è quello di offrire agli studenti degli input della lingua non sono verbali e grammaticali ma anche di contenuto.

Il materiale didattico

La preparazione dei nostri alunni è assicurata dall’utilizzo di ottimi libri di testo, frutto di un accurato studio e approfondimento da parte dei nostri insegnanti. Per la preparazione alle certificazioni linguistiche è previsto l’utilizzo di un Pupil’s book e un Activity book per ogni alunno non compreso nelle cedole librarie e quindi da pagare a parte. In quinta a questi libri viene integrato da un testo segue il modello della scuola italiana e che prepara i nostri allievi alla prove Invalsi in inglese. Viene inoltre utilizzato materiale autentico come libri di lettura, posters e filmati didattici, selezionati e portati di volta in volta dagli insegnanti nel corso delle lezioni.

Le risorse digitali

Anche per la lingua inglese sono previste attività da svolgere attraverso l’utilizzo dei tablet e del computer. Periodicamente gli studenti hanno modo di esercitarsi e consolidare le conoscenze acquisite attraverso le risorse online dei libri di testo e alle applicazioni dedicate all’apprendimento della lingua straniera. I libri di testo dispongono tutti di una versione digitale e interattiva ed offrono l’opportunità di ripassare l’inglese anche a casa attraverso una piattaforma di facile utilizzo, dove il genitore può monitorare i progressi del proprio figlio.

Verifica e monitoraggio degli alunni

La Valutazione è formativa. La verifica da parte dell’insegnante si muove attraverso due azioni: osservazione diretta in classe di ogni alunno nel corso delle attività di speaking e conversation e somministrazione di test e quiz a fine di ogni percorso didattico. L’azione congiunta di queste modalità di verifica consente agli insegnanti di avere un quadro completo del profilo di ogni studente.